Ma è meglio questo o quel gruppo? Domanda da! …

Oggi mentre pulivo la mia entrata di casa stavo ascoltando una canzone che avevo appena “shazammato” e nel frattempo pensavo ad una domanda sulla musica che alcune persone pongono spesso non solo a me, ma anche ad altri, e cioé:

 

ma secondo te è meglio questo gruppo o quel gruppo?

Ad esempio: “secondo te è meglio Lady Gaga o Madonna?”, “i Queen o i Coldplay?” o “i Queen o i Guns N’Roses?” , etc … etc … etc!!. Alcuni lo chiedono insistentemente dando quasi per scontato che tu pronunci il loro gruppo o cantante preferito. Altri invece sono semplicemente curiosi di sentirti dire la risposta e la spiegazione del perché. Beh!… cari ragazzi e ragazze questa è propria una domandona da un milione di dollari!! E vi spiego il mio perchè!

Facciamo una distinzione. Se mi si chiede ad esempio:

Ma tu preferisci i Queen o i Dire Straits? (alcuni aspettano trepidanti che risponda i Queen)

 io solitamente rispondo:

Ma guarda! I Dire Straits mi sono sempre piaciuti ed eseguono tanti sotto-generi in uno, mentre i Queen hanno cominciato ad emozionarmi tanto superata  la “fase metal”.

Altri, invece di chiedere un’opinione soggettiva, ne chiedono una “oggettiva”, che inevitabilmente rischia di risultare soggettiva, assolutizzante e presuntuosa. Ad esempio: 

Secondo te sono meglio i Coldplay o i Guns N’Roses?

Ecco! E’ questa la domanda che reputo più impossibile di ricevere una risposta!! 

Da quando la musica esiste (ovvero da sempre, perfino il Big Bang ha prodotto una sinfonia nel caos), si è sempre divisa in generi, e i generi si sono suddivisi in sotto-generi. All’interno di ogni genere e sotto-genere ogni solista o band , ha sviluppato un proprio stile strumentale e canoro. Ciò implica che ognuno produca una certa energia ondulata che arriva all’orecchio e all’anima di chi ascolta producendo o non producendo emozioni.

Io mi chiamo Diego e quando ascolto, ad esempio, Ligabue mi emoziono particolarmente; molto spesso mi viene da piangere perché, appunto, stimola in me emozioni  e ricordi differenti ed intensi. Poi c’è ad esempio Sante (il mio ex coinquilino) a lui piace Vasco Rossi perché essendo Sante un musicista ha suonato spesso le sue canzoni ed in lui stimola ricordi ed emozioni forti. Allora la domanda è: “perché a me piace il Liga e a Sante piace Blasco?” …risposta tanto scontata quanto siginificativa: “perché io sono io e Sante è Sante”. Posso quindi dire: “Ligabue è meglio di Vasco perché mi emoziona di più allora emoziona tutti di più” .. non suona male? Io direi di sì!

La mia anima, arricchita nel tempo e nello spazio, viaggia sulle stesse onde sonore di alcuni cantanti e musicisti, Sante ha la sua bellissima anima che però viaggia su note altrettanto diverse. Magari quando sento Sante suonare con la tastiera o chitarra un pezzo del Blasco mi emoziono particolarmente poiché delle note e delle parole che prima non mi dicevano granché adesso passano attraverso l’anima e le passioni di un’altra persona, e così inizio a percepire la canzone stessa in maniera differente. Abbiamo un mondo da esplorare dentro di noi e dentro gli altri. Sta a noi confrontarci, se lo vogliamo, ed arricchire le nostre vite.

Quindi, per concludere..non chiedete se “l’uno è meglio dell’altro”..chiedete perchè a te piace l’uno, e a me l’altro? 🙂 

E voi che ne pensate maystini?? Avete mai posto o ricevuto questa domanda? E se sì cosa avete risposto? Fatemelo sapere nei commenti e sui social!

Un abbraccio!! ^^ 

     😛 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest