Perchè fumare ci piace tanto? Lo “zicktime”

 

 

 

 

 

La mattina ti svegli e dopo aver preso il caffè con la sigaretta vai per posare il pacchetto nella borsa e .. inorridito spalanchi gli occhi, li alzi al cielo come per guardare atterrito un’astronave che sta per dominare la terra ed esclami tra te e te:

Ma nooo!! Ho finito le sigarette!!“.

Sei in modalità “sempre a me capitano!” poiché avresti voluto fumartene almeno un’altra nel tragitto che va da casa tua a dove devi andare ogni mattina, ma non potrai perché il pacchetto è vuoto!! Ti lavi, ti vesti, indossi i tuoi auricolari per ascoltare la musica  e, una volta intercettata la prima tabaccheria entri. “non c’è quello da 10″ (c.a. 2,50€) , “vabeh, dai! Dammi quello da 20 grazie! (5€!) .. prima ancora di uscire e dopo aver ringraziato la tabaccaia scarti subito il cellofan con l’impazienza che manco fosse un regalo di Natale, apri il pacchetto, esci dal tabacchi…estrai una sigaretta.. la metti in bocca e zick!! la accendi e te la fumi mentre prosegui il percorso ..  “ahhh finalmente!” .. perbacco ora si che ti senti meglio! Hai ancora in bocca quel rassicurante ed amichevole cilindrino a combustione che in un minuto espugna la tua gola ed i tuoi polmoni manco fossero i visigoti con il sacco di Roma! Lo sai che ogni sigaretta che ti fumi significa un minuto di vita in meno ma te ne freghi!

….ma perché fumare ci piace tanto? E’ ciò che mi sono sempre seriamente chiesto …

La dipendenza da sigaretta non è certo un argomento facile di cui parlare, la scienza e la psicologia hanno analizzato ed analizzano questo fenomeno continuamente. Io vorrei parlarne in maniera breve ma non riduttiva.

Si purtroppo io sono fumatore! Si lo so sono un idiota! Si lo so il fumo porta il cancro alla gola, ai polmoni e da altre parti!

Si lo so il fumo uccide, ti rende sterile, ti affatica, è ingiusto perché lo respirano altri (io fumo lontano dalle persone comunque)..si lo so! lo so!! (anzi mi ritengo un fumatore ancora occasionale).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se ci pensiamo bene, l’atto di mettersi in bocca un involucro di carta con dentro una serie di sostanze e fumarselo, in teoria, non dovrebbe suscitare una qualche emozione, non dovrebbe rasserenarci o ridarci la carica ma dovrebbe rappresentare soltanto ciò che è .. inspirare una serie di cose nei polmoni attraverso un processo di combustione.

Ma qualcosa scatta nella mente del fumatore dal momento del “zick!” dell’accendino.. si crea quello che chiamo lo “zicktime” , ossia quel momento fantastico che va da quando accendi la sigaretta a quando la sigaretta si trasforma in cicca.

Molto spesso si inizia per svariati motivi. Si inizia da ragazzini verso i 12-13 anni se non purtroppo anche prima.. (ricordo che alle elementari un mio compagnetto- potevamo avere entrambi 9/10 anni – con spavalderia, di fronte ai miei occhi, spalancò una custodia mimetica per binocolo strapiena di sigarette! Pensate m’po! …) e si inizia per la morbosa tentazione di infrangere il divieto imposto dai grandi, per provare la sensazione di fumare e nasconderlo a questi ultimi.

Si inizia e si continua a fumare nell’adolescenza per essere accettati dalla quasi totalità di ragazzi che ormai fumano e perché tutta quella serie di sbalzi emotivi-ormonali invogliano maggiormente allo zicktime

Si continua a fumare perché all’inizio si è fermamente convinti che si può smettere quando si vuole quando in realtà si realizza che lo zicktime non è solo “fumare” ma è anche “entrare nel proprio Io”.

Ecco, secondo me, tutta quella serie di emozioni che si provano nello zicktime

Ma prima di tutto parliamo di una cosa importante: la nicotina 

Questa “simpatica” amichetta è una sostanza psicoattiva “alcaloide” che una volta aspirata nello zicktime impiega poche decine di secondi per giungere ai circuiti nervosi del cervello stimolando la produzione di dopamina ed adrenalina e così inducendo nel fumatore uno stato di euforia ed eccitazione psico-fisica. Questo stato di eccitazione, a livello mentale, induce inevitabilmente il fumatore a credere che per poter raggiungere ancora e sempre quel grado di benessere mentale ci sia il bisogno di concedersi un’altra sigaretta e così tenere alto il livello di nicotina nel corpo .. che nel frattempo (povero Cristo! … ) vede aumentare la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa, i movimenti intestinali e la probabile irritazione di gola ed alveoli! Senza la nicotina la sigaretta non indurrebbe la dipendenza che invece provoca…

 

  • ESTRAGGO, IMBOCCO, ZICK!, FUMO!

Credo che a provocare il piacere nella sigaretta non sia solo la parte nicotinica. Io oltre che fumatore (occasionale) sono soprattutto  caffeinomane e vi posso assicurare che c’è un elemento oltre la fondamentale chimica che accomuna il caffè e la sigaretta: il suo rituale. Dal momento in cui alzo gli occhi dai libri ed esclamo: “Oh! Pausa Caffè/sigaretta!” (il solo dirlo già fa star bene) e così carico la moka/estraggo la sigaretta, accendo sotto moka/accendo la sigaretta, sale,verso,sorseggio il caffè/fumo , mi sento assolutamente investito da una sensazione di benessere, entusiasmo e quiete.. come se quel momento fosse un momento fuori dal tempo e dallo spazio in cui posso annullarmi e non pensare a nulla .. e questo fa molto! Anzi..guai a chi mi priva di questa libertà dico a me stesso!

 

  • POSSO FARE CIO’ CHE VOGLIO O NO!?!?

Questo punto è connesso al secondo sopradetto. Se lo zicktime è interpretato psico-fisicamente come un momento di assoluto relax allora ogni tentativo di allontanarci e farci desistere dal fumo è visto come un voler privarci di quella libertà.

Vi assicuro che le immagini e scritte chock sui pacchetti (che sono giustissime!), le frasi da life coach degli amici e parenti del tipo: “ma basta!! ma lo sai che fanno male! Finiscila!” o anche “lo sai che ti può venire l’infarto o il cancro?” sono assolutamente irritanti poiché a lui da fastidio essere interrotto o sentirsi osservato in un momento in cui dovrebbe stare o da solo o con coloro che condividono con lui quel momento fumando.

 

 

  • “CI FACCIAMO UNA SIGA?”

L’unica compagnia che il fumatore non solo tollera ma va a cercare nello zicktime, è quella di un altro fumatore che in quanto tale si accende la sua sigaretta (o il suo tabacco). Nel momento in cui entrambi si concedono la sigaretta fuori in terrazza o per strada tra di loro parlano, scherzano magari, sorridono o si sfogano ma ciò che è impressionante è che  tutto intorno è molto più quieto e ti senti per qualche attimo disgiunto da ogni impegno e dalla frenesia (entusiasmante quanto snervante) della quotidianità.

 

 

  • IL FUMO CATTURA … IL SILENZIO

Nel momento in cui stai fumando si crea intorno a te silenzio. Sebbene tu mentalmente stia pensando a tante cose, sebbene altri fumatori stiano chiacchierando nel mentre e stiano pensando e sebbene il mondo la fuori sia ancora in movimento .. tu, nello zicktime ti senti esattamente come il fumo che esce dalla sigaretta … lento e dissolto. Vorresti che quella sigaretta fosse infinita.

 

 

 

 

 

 

 

 

Questi elementi credo siano ciò che psico-fisicamente sta sotto questo sfrenato bisogno di fumare. Pensate che alcune volte, quando fumo, ad un certo punto stupefatto cerco di capire come sono arrivato da “ne fumo una con mio cugino ogni tanto” al “devo comprare il pacchetto”. Mi sento come se per tutto il tempo da quando ho iniziato sia stato sotto una sorta di ipnosi e che nemmeno io comprendo appieno il motivo per cui mi sto riempendo gola e polmoni di schifezze cancerogene che proprio non hanno motivo di esistere nell’organismo e a cui non diamo importanza come se fossero “probabili” ,, no! sono certe e sono dentro di noi!! E’ questo il punto!!!

Ciò che onestamente credo e scusatemi se lo dico .. noi fumatori siamo delle ingrate teste di minghia che non rispettano la vita in generale, la nostra vita e quella degli altri e che potremmo usare il nostro tempo libero e la nostra libertà per creare qualcosa di artistico o fare sport..tutte attività che ugualmente ed anche meglio scatenano adrenalina e dopamina e che aiutano il mondo e gli altri … quindi .. niente scuse cari compagni di zicktime .. buttiamo il pacchetto adesso, e rivoluzioniamo la nostra vita …

ADESSO!!! …. 

 

Buona vita maystini!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest